Il progetto APOLLO rappresenta un programma di investimento che si colloca nella cornice degli ambiti strategici individuati tramite la Call for Proposal “Sostegno al riposizionamento competitivo dei sistemi imprenditoriali territoriali” della SMART SPECIALISATION STRATEGY REGIONALE del POR FESR Lazio 2014-2020, che persegue gli obiettivi fondamentali di riposizionamento e sviluppo delle piccole e medie imprese attraverso il miglioramento della struttura produttiva e la valorizzazione del capitale umano specializzato.

 

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto APOLLO consiste nello sviluppo e ingegnerizzazione di un sistema per la sorveglianza marittima. Il nucleo del prototipo è rappresentato da un radar passivo bistatico (PBR) multi-canale in grado di sfruttare la riflessione dei segnali satellitari Galileo (o più in generale GNSS) che colpiscono il bersaglio come segnali di opportunità per la detezione, la misura di posizione e velocità e la localizzazione del target in mare su mappa.

I vantaggi che la tecnologia PBR basata su segnali GNSS offre sono:

  • Assenza di un trasmettitore (riduzione dei costi di produzione e manutenzione, nessun impatto ambientale)
  • Universalità, affidabilità e disponibilità del segnale GNSS H24 sull’intera superficie terrestre
  • Geometria dei PBR e dei multi-trasmettitori che comporta vantaggi verso obiettivi invisibili e aumento delle capacità di classificazione

 

FINALITA’

La finalità del progetto consiste nell’intensificare la sorveglianza e la sicurezza marittima sfruttando i sistemi di posizionamento globale, tra cui GALILEO, e le tecnologie innovative per lo sfruttamento di trasmissioni esistenti per applicazioni PBR, relativamente a:

  • Monitoraggio del traffico marittimo e protezione delle frontiere
  • Monitoraggio delle attività illegali (controllo della pirateria, del contrabbando)
  • Supporto alle operazioni portuali
  • Supporto alle attività e operazioni fluviali

Potenziali stakeholder del sistema sono rappresentati da tutte le autorità di Safety & Security operanti in mare, come:

  • Marina Militare
  • Guardia Costiera
  • Corpi di Polizia di Stato
  • Autorità Portuale e di Bacino

 

RISULTATI

Il partenariato, costituito da ASTER e UNIVERSITA’ DI ROMA LA SAPIENZA – DIET, persegue l’obiettivo fondamentale di ingegnerizzazione del sistema APOLLO sia dal punto di vista delle logiche algoritmiche, sia dal punto di vista hardware.

Il prototipo APOLLO sarà ottimizzato per garantire lo sfruttamento della diversità spaziale fornita dai satelliti della costellazione Galileo per effettuare le operazioni di triangolazione ai fini della rivelazione e localizzazione dei target.

Il sistema è stato progettato per aver il minor ingombro possibile e risulterà facilmente integrabile in tutte le sue componenti, nonché facilmente declinabile in qualsiasi configurazione di misurazione ci si voglia posizionare.

Le campagne di test saranno effettuate a partire dalla primavera 2019 e saranno condotte nei siti in Regione Lazio ritenuti idonei scenari simulativi di applicazione.

 

FINANZIAMENTO

APOLLO è un progetto co-finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale FESR – Programma Operativo regionale del Lazio

 

 

Sito WEB: http://europa.eu/